Scuola sicura2
  • MISURE ORGANIZZATIVE E SANITARIE
  • Patto di corresponsabilità: l’allegato F è un documento che enuclea i principi e i comportamenti che scuola, famiglia e alunni condividono e si impegnano a rispettare. Coinvolgendo tutte le componenti, è uno strumento base dell’interazione scuola-famiglia. In virtù di questo patto, NON richiederemo la misurazione della febbre in ingresso agli alunni MA contiamo sulla collaborazione delle famiglie per farlo. Fanno eccezione tutto il personale scolastico, gli adulti che accederanno nello stabile e gli alunni della scuola dell’infanzia ai quali verrà invece misurata la temperatura in ingresso (almeno fino al 10 settembre)
  • Punti d’ingresso e uscita: Gli alunni entreranno e usciranno dal cancello posteriore (Via Acquaderni) ma avranno tre ingressi e tre uscite diverse a dipendenza della sezione a cui sono assegnati:
  • La scuola dell’infanzia – percorso frecce gialle – ingresso/uscita Kindergarten/Vorschule
  • La scuola primaria – percorso frecce rosse – ingresso/uscita segreteria
  • La scuola media – percorso frecce blu – ingresso/uscita scala d’emergenza sul retro
  • Orari d’ingresso e uscita: Gli alunni avranno orari diversi (distanziati di 10 minuti) a dipendenza della classe a cui sono assegnati:
  • Ingressi giornalieri

Il primo giorno gli alunni saranno accolti dagli insegnanti che mostreranno loro le nuove classi, dove saranno accolti dall’insegnante di classe, che starà con loro le prime due lezioni per gestire le emozioni del rientro, consegnare le mascherine personali e fornire le prime indicazioni organizzative.

La 1° classe, lunedì 7 settembre sarà invece accolta dall’insegnante di classe in cortile, per rendere il più dolce possibile il passaggio alla primaria.

Non è ammesso l’ingresso dei genitori di primaria e medie nel cortile della scuola e nell’edificio. Chi dovesse parlare con la segreteria è pregato di entrare dal cancello di Via Bossi.

fascia oraria

classi

07:45

07:55

E2+E5+M3

07:55

08:05

E4+M2

08:05

08:15

E1+E3+M1

 

  • Uscite giornaliere

Al termine di ogni ultima lezione giornaliera (ore 13:00 o 15:30 in base allo Stundenplan di ogni classe) l’insegnante di classe accompagna gli alunni all’uscita all’orario stabilito, ovvero resta con loro sino alla fascia oraria indicata aspettando in aula (in caso di maltempo) o in cortile nelle aree già individuate per le pause.

Per chi termina le lezioni alle 13:00 è possibile pranzare in mensa ed essere ritirati entro le 13:15.

giorno

fascia oraria

classi

lunedì

15:30

15:40

E2+E5+M3

15:40

15:50

E4+M2

15:50

16:00

E1+E3+M1

 

 

 

 

martedì

13:00

13:10

E1+E2

13:10

13:20

E3+E4 (ev. bimbi che pranzano in mensa e poi escono)

martedì

15:30

15:40

M3+E5

15:40

15:50

M2+M1

 

 

 

 

mercoledì

13:00

13:10

E1

13:15

bimbi che pranzano in mensa e poi escono

mercoledì

15:30

15:40

M3+E5+E4

15:40

15:50

E2+M2+M1

15:50

16:00

E3

 

 

 

 

giovedì

13:00

13:10

E1+E2

13:15

bimbi che pranzano in mensa e poi escono

giovedì

15:30

15:40

E5+M3

15:40

15:50

E4+M2

15:50

16:00

E3+M1

 

 

 

 

venerdì

13:00

13:10

E1+E2+E3

13:10

13:20

E4+E5(ev. bimbi che pranzano in mensa e poi escono)

venerdì

15:30

15:40

M1+M2+M3

 

  • Norme igieniche di base:
  1. Aerare costantemente i locali (o, quando possibile, fare lezione all’aperto)
  2. Indossare la mascherina (o la visiera): saranno fornite dalla scuola
  3. Utilizzare tutto il materiale igienico necessario (mascherine, visiere, guanti monouso, igienizzanti)
  4. Mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1m
  5. Sanificare regolarmente il proprio posto/oggetti utilizzati con lo spray fornito dalla scuola
  6. Usare il buon senso
  • Pause: Per evitare assembramenti promiscui e garantire il tracciamento di eventuali contagi, le classi svolgeranno le pause in giardino in settori definiti a rotazione settimanale (vedi mappa).

Sarà come sempre possibile portare due merende giornaliere (possibilmente sane) ma NON potranno essere scambiate.

Alla scuola dell’infanzia frutta e pane freschi saranno forniti già porzionati da Sercar

  • Guardaroba: Le giacche per la scuola primaria e la scuola media dovranno essere appese sulla sedia e non in corridoio. Per la scuola primaria sono state levate le scarpiere. Per ora, gli alunni non dovranno portare le pantofole.
  • Palestra: come sempre chiederemo di accedere alla palestra con scarpe pulite e di indossare durante le lezioni di sport il completo della scuola. Il proprio cambio dovrà essere riposto in una sacca, lasciata in aula o negli spogliatoi in base alle classi.
  • Banchi: Abbiamo predisposto una disposizione dei banchi che consenta una seduta distanziata degli alunni (1 metro, per la cattedra 2 metri)

Fra i banchi vi saranno delle piante che renderanno, non solo più accoglienti gli spazi, ma gli alunni avranno opportunità di prendersene giornalmente cura.

  • Mensa: inizierà già da lunedì, 7 settembre e sarà gestita come sempre su tre turni utilizzando due spazzi.
  • Scuola dell’infanzia ore 11:50 – 12:45 ex aula di musica (adiacente alla mensa)
  • Dalla 1° alla 4° classe primaria ore 12:50 – 13:20 in mensa (con seduta a posti alternati)
  • Dalla 5° classe alla 3° media ore 13:20 – 13:50 in mensa (con seduta a posti alternati)

NON sarà più possibile portare un pasto da casa. Per diete speciale e/o intolleranze/allergie è sempre possibile contattare la segreteria.

In merito ai pasti, seguirà l’invio del nuovo menu che prevede maggiore varietà di prodotti e non più solo 13 proposte a rotazione come in precedenza.            

Gli alunni non si serviranno più in autonomia ma troveranno il proprio posto già apparecchiato e saranno serviti dal personale della mensa. Gli insegnanti di sorveglianza saranno a disposizione per acqua, olio e sale. Il formaggio grattugiato sarà servito in mono dosi.

  • Mascherina: i bambini della scuola dell’infanzia non la dovranno portare, tutti gli altri alunni sì ma SOLO durante gli spostamenti. Il personale porterà la visiera. Le mascherine in cotone da noi fornite dovranno essere regolarmente lavate e possono essere sostituite da qualsiasi altra mascherina usa e getta o lavabile. Suggeriamo di contrassegnare sempre le mascherine con il proprio nome.
  • Stanza d’isolamento: è stata predisposta una stanza d’isolamento per accogliere gli alunni ai quali, nel corso della giornata, dovessimo rilevare una temperatura corporea superiore a 37,5°. La stanza verrà regolarmente sanificata.
  • Gestione dell’eventuale contagio: in caso di febbre all’ingresso (rilevamento alla scuola dell’infanzia) l’alunno dovrà tornare a casa, in caso di febbre nel corso della giornata, dopo l’isolamento, sarà contattata la famiglia che dovrà ritirare il proprio figlio. La famiglia dovrà contattare il proprio pediatra che valuterà la sintomatologia e valuterà l’eventuale necessità di un tampone.

Gli alunni potranno rientrare a scuola solo con la dichiarazione rilasciata dal proprio pediatra o, nel caso, con esito negativo del tampone.

In caso di esito positivo del tampone, sarà ATS a contattare la scuola che fornirà l’elenco delle persone che sono state a stretto contatto con l’alunno risultato positivo. Sarà ATS a contattare queste persone per un’eventuale quarantena. Per questa ragione (“contact tracing”) cerchiamo di tenere le classi sempre compatte ovvero di non mischiare gli alunni e invitiamo ad indossare sempre la mascherina durante gli spostamenti.

  • Doposcuola: NON inizierà già da lunedì, 7 settembre ma entro fine mese; seguiranno nelle prossime settimane indicazioni circa le modalità organizzative e l’offerta pomeridiana interna e esterna. Possiamo tuttavia rassicurarvi confermandovi i tradizionali corsi sportivi e di approfondimento.
  • Rientro a scuola e impatto emotivo

Stimiamo estremamente importante intervenire sulle conseguenze a livello psicologico di questa situazione destabilizzante e ancora sconosciuta, prevenendole o attenuandole, nel caso in cui si fossero già manifestate. Faremo tutto il possibile affinché i bambini, le loro famiglie, i docenti e il personale della SSB possano sentirsi accolti, protetti e interagire in una comunità educativa fiduciosa, sana, forte, reattiva. Abbiamo svolto degli incontri con un facilitatore per gli insegnanti e il personale amministrativo e ausiliario durante le settimane di preparazione. Comunicheremo a scuola avviata un programma che abbiamo definito con uno specialista con dei momenti di formazione e riflessione per tutta la comunità scolastica.

Altre Attività