Nel racconto della storia della SSBG, una storia lunga 130 anni, che avete letto nelle pagine del nostro blog, abbiamo approfondito la fondazione della Scuola Privata Legler, nata nel 1892 per garantire un adeguato percorso di studi ai figli di dirigenti e professionisti di madrelingua tedesca, provenienti dalla Germania e dalla Svizzera, stabiliti a Bergamo per lavorare nelle fabbriche locali, situate in Valle Seriana, nell’isola bergamasca e nella prima provincia milanese, come la Bayer.

Dopo oltre 40 anni dalla sua fondazione, durante la seconda guerra mondiale, i continui bombardamenti da parte dell’aviazione inglese resero necessario un intervento precauzionale. La posizione dell’edificio, situato vicino al ponte della ferrovia e al ponte carrabile sul fiume Brembo, rendeva quest’area di Ponte San Pietro oggetto di frequenti attacchi. Per questo, la Scuola Svizzera venne temporaneamente trasferita al mulino di Paladina. 

Le lezioni proseguirono regolarmente, alla sola presenza di tre studenti. Due di questi erano residenti nella zona della Maresana, mentre il terzo – il padre della Presidente Elena Legler-Donadoni – partiva ogni giorno in bicicletta da Ponte San Pietro, insieme al maestro Leubli.

A conflitto terminato, le lezioni ripresero regolarmente negli spazi di Ponte San Pietro – sede ufficiale della Scuola Svizzera per ben 113 anni. Il numero degli alunni variava dai 15 ai 40, a seconda degli anni e al tempo lo studio era svolto in modalità “multi-classe”, con alunni di età differenti che seguivano le attività e le lezioni all’interno delle stesse aule. 

Le sovvenzioni della famiglia Legler e il patrocinio del Cantone Glarona, ma soprattutto l’operato dell’indimenticato Presidente Enrico Legler, che per oltre quarant’anni si dedicò con entusiasmo e lungimiranza a questa particolare istituzione sul territorio bergamasco, erano le premesse per il passaggio della “Scuola privata Legler” a scuola pubblica.

Scuola Svizzera anni 60

Nel 1965, la Confederazione Elvetica riconobbe l’istituto come prima scuola svizzera all’estero. Nacque la “Scuola Svizzera Ponte San Pietro”, scuola che accoglieva studenti delle scuole primarie e secondarie. La scuola materna venne introdotta a partire dal 1980.

Gli anni ‘80 e ‘90 registrarono un crescente interesse della comunità bergamasca per questa scuola, unica nel suo genere, che da sempre consentiva a bambini di provenienze diverse di crescere armoniosamente in un contesto bilingue legato all’evoluzione e alla globalizzazione del mondo moderno. Già dall’età dei tre anni, dunque, gli alunni avevano la possibilità di familiarizzare con la lingua tedesca, pur non provenendo da famiglie bilingue.

Eingang SSB

La crescita esponenziale del numero di alunni rese necessario l’utilizzo di uno spazio più ampio rispetto alla storica sede di Ponte San Pietro. Per questo, nel 2005, l’istituto si trasferì nell’attuale sede di Bergamo, nel quartiere di Monterosso, cambiando anche il nome in Scuola Svizzera Bergamo.

Altre Attività

“A scuola con i nonni”, la Festa dei Nonni alla SSBG
Torna il tradizionale Lanternenumzug, e ne parla anche Eppen
“Io leggo perché” – dal 5 al 13 novembre 2022