Quasi tutti gli istituti internazionali hanno una PFA (Parents & Family Association), un gruppo di volontari che contribuiscono ad organizzare eventi, attività di fundraising e a sviluppare il senso di comunità all’interno della scuola. Alla SSBG, la PFA è specialissima e si chiama Gruppo delle Goldmaries.

Perché Goldmaries? Lo chiediamo direttamente all’anima pulsante di questo speciale gruppo, Maura Coppino Vinciguerra. <<Il nome deriva dalla protagonista della fiaba Frau Holle dei fratelli Grimm. In questa storia molto educativa, un ragazza di nome Goldmarie offre i suoi servizi alla spregevole signora Holle, che la maltratta nonostante la sua gentilezza e disponibilità.>> 

<<È la morale della fiaba che ci ha convinti a scegliere questo nome: questa ragazza che decide di non mollare, e dare tutto per Frau Holle, viene ripagata con una pioggia d’oro. L’intento di noi Goldmaries è dimostrare come dedicarsi agli altri ci premia: i nostri premi sono i sorrisi dei bambini e l’adesione di chi partecipa alle nostre attività.>>

Le Goldmaries donano gratuitamente il loro tempo, la loro gioia e la loro creatività, per la soddisfazione di aver fatto qualcosa di buono per la comunità della Scuola Svizzera. 

Il gruppo si è formato nel 2006 con il passaggio dalla vecchia sede di Ponte San Pietro all’attuale di via Bossi a Bergamo e, dopo qualche anno di stop, una nuova ventata è stata data due anni fa, con il nuovo direttore Jonathan Rosa, che crede molto nelle attività della PFA. 

Questo momento ha coinciso con una sorta di passaggio generazionale, con l’entrata di nuove mamme e l’uscita di quelle che – con studenti ormai grandi – lasciavano le redini del gruppo alle “nuove leve”.

<<Oggi il gruppo delle Goldmaries include alcune mamme, ma anche collaboratori della scuola e la Presidente del Cda Elena Legler,>> continua Coppino Vinciguerra, che è anche mamma di Maya un’alunna della SSBG. <<Siamo un gruppo molto affiatato, ognuno con le proprie qualità e talenti da mettere in campo in maniera diversa.>> Ci sono ad esempio delle mamme lavoratrici che non possono partecipare agli incontri in presenza o alle feste, ma che supportano il gruppo nella preparazione dei materiali da casa.

Un’altra novità è che le Goldmaries sono sempre più inserite nel processo di crescita e organizzazione della scuola: <<a inizio anno scolastico, insieme a docenti e CdA, scegliamo un progetto per cui raccogliere fondi con le nostre iniziative>> racconta Coppino Vinciguerra. E dopo diversi obiettivi raggiunti, con l’acquisto di tensostrutture, porte da calcio, e molti altri materiali sportivi ed educativi, durante quest’anno scolastico si vuole supportare la scuola nel restyling del parco giochi con scivolo e altalena vicino all’ingresso dell’istituto. 

Ognuna delle attività organizzate dalle Goldmaries ha come obiettivo lo stimolo della creatività e il divertimento degli studenti, talvolta insieme ai propri genitori. È il caso del Campeggio dei papà svolto la scorsa primavera, e che su grande richiesta verrà ripetuto anche la prossima. Un’esperienza durante la quale i papà presenti hanno messo in campo le proprie abilità manuali, costruendo per e insieme ai propri figli alcuni giochi in legno, come il tangram (diventato, a seguito del restyling della scuola, un nuovo simbolo importante per la SSGB), ritagliando e colorando il compensato. 

Le Goldmaries sono poi protagoniste, ogni anno, della merenda a seguito della Passeggiata con le lanterne, della festa di fine anno, e di un ricco calendario di appuntamenti che viene condiviso con tutta la comunità della SSBG. Nel 2022, tra le feste più riuscite, anche la Festa dei nonni di inizio ottobre, una giornata di gioco, confronto e condivisione tra le nuove e le “vecchie” generazioni. 

<<Essere parte del gruppo delle Goldmaries ci permette di dare un vero supporto alla comunità della SSBG e questo, per noi, è tutto ciò che conta. Chi entra a far parte dell’Associazione può sviluppare il proprio talento attraverso una partecipazione attiva, – conclude la rappresentante – e insieme potremo raggiungere grandi risultati!>>

Se volete far parte delle Goldmaries, conoscere tutti i progetti in corso e in programma o sostenerle materialmente, potete contattare il gruppo via mail all’indirizzo goldmaries@scuolasvizzerabergamo.it 

Altre Attività

“A scuola con i nonni”, la Festa dei Nonni alla SSBG
Torna il tradizionale Lanternenumzug, e ne parla anche Eppen
“Io leggo perché” – dal 5 al 13 novembre 2022