WhatsApp Image 2022-09-16 at 19.21.39

Poche settimane alla partenza dei corsi di tedesco per adulti, organizzati come ogni anno dalla Scuola Svizzera di Bergamo e con la partecipazione di insegnanti madrelingua. 

La formazione di quest’anno sarà guidata da Ilona Witten, da ben 12 anni insegnante di corsi extracurricolari presso il nostro istituto e con un ventennio di esperienza nell’insegnamento della lingua tedesca agli stranieri.

Witten è inoltre autrice di innumerevoli libri, saggi e articoli in lingua tedesca, dedicati sia a lettori più piccoli che ad adulti. Tra i temi trattati l’alimentazione, il viaggio e l’attualità. 

Abbiamo chiesto alla docente quali sono le differenze di apprendimento della lingua straniera per adulti e bambini. 

<<Spesso ai nostri corsi si iscrivono genitori e nonni degli alunni della SSBG, con l’intento di apprendere la lingua tedesca per essere d’aiuto ai propri figli o nipoti con i compiti a casa>> ricorda l’insegnante <<ma in poco tempo si accorgono che erano i figli stessi ad insegnare loro.>> E questo non deve spaventare, ma vuole essere una conferma di come l’apprendimento sia più facile per una bambino che per un adulto. 

<<Alla Scuola Svizzera di Bergamo siamo abituati a vedere i giovani studenti entrare in contatto con una lingua straniera, sentendola parlare quotidianamente anche senza conoscerla>> svela Witten, <<e per il concetto che per i bambini è “tutto nuovo”, per loro sarà più facile apprendere anche la lingua tedesca.>> Le lezioni della SSBG sono a tale scopo sempre meno frontali, e sempre più interattive e dinamiche.

Al contrario, questo metodo di insegnamento non può funzionare con gli adulti. <<Gli adulti hanno infatti registrato dei preconcetti sociali che non permettono loro di apprendere con le stesse dinamiche degli studenti più giovani>> continua la docente <<hanno bisogno di un insegnamento dedicato, più logico e frontale.>>

<<Il confronto in gruppo è fondamentale per tenere viva la pratica e perché gli adulti, parlando con persone allo stesso livello, hanno meno paura di sbagliare (in confronto a quando dialogano con un insegnante). Al contempo, mentre i bambini possono accettare un apprendimento quotidiano, per gli adulti è bene limitarsi a due incontri a settimana, per far sì che il cervello possa memorizzare e immagazzinare quanto appreso>> sostiene Witten.

E poi la pratica continua. <<Studiare sui libri non è sufficiente: ai miei studenti consiglio sempre un soggiorno linguistico di almeno tre settimane. La pratica quotidiana con persone madrelingua è il miglior insegnamento.>>

Ilona Witten vi aspetta alla serata di presentazione dei corsi di tedesco per adulti fissata per il giorno Martedì 11 ottobre ore 20 presso la Scuola Svizzera di Bergamo. 

Altre Attività

Foto_Libro
​​L’abito tra adesione alle regole e desiderio di distinzione
SSBG bozzetto 2
Le nuove agende della SSBG con le opere di Bruno Bozzetto
WhatsApp Image 2022-09-16 at 19.21.18
Ripartono i corsi di tedesco per adulti alla SSBG